Scendono i tassi che guidano i mutui. Ma i consumatori accusano le banche

Euribor a tre mesi al livello più basso dal marzo 2006. Le associazioni denunciano le banche: “Gli spread risalgono, annullando i vantaggi”.

ROMA – Nuova discesa record per l’Euribor: il tasso interbancario a tre mesi è stato fissato stamani al 2,692%, che corrisponde al livello più basso dal 10 marzo 2006. Stessa direzione per gli altri tassi: l’Euribor a un mese è al 2,412% e quello a sei mesi al 2,765%.

Continua a leggere l’articolo su LA REPUBBLICA


Comments

comments

Leave a Reply