Fiat-Chrysler, accordo confermato, Elkann: potremo andare oltre il 35%

Il gruppo automobilistico italiano avrà accesso alle piattaforme di prodotto Usa Il colosso Usa assisterà il partner italiano nello sbarco in Nord America della 500.Si tratta di un preliminare: il contratto definitivo dovrebbe essere stilato entro aprile
Il titolo, sospeso a Piazza Affari, dopo il rientro in rialzo di oltre il 3,5%

MILANO – Chrysler e Fiat con un comunicato congiunto hanno confermato l’esistenza di un accordo preliminare non vincolante che sarà completato, dopo essere stato sottoposto alle previste approvazioni, entro il mese di aprile. L’attesa conferma delle indiscrezioni di stampa diffuse ieri fa segnare a Fiat, rientrata in Borsa dopo la sospensione della mattina, decisa in attesa del comunicato, un rialzo del 3,7%.

Continua a leggere l’articolo su LA REPUBBLICA


Comments

comments

Leave a Reply