LaStampa.it lancia My Money il nuovo servizio interattivo dedicato alla finanza

La Stampa.it  intraprende un nuovo e importante progetto di sviluppo del canale di economia e finanza, www.lastampa.it/economia , arricchendolo di contenuti aggiuntivi e di una serie di servizi ad essi collegati.

La sezione ha avuto una prima fase di sviluppo nel 2008 con l’inserimento delle quotazioni in borsa e schede approfondite dei singoli titoli e una maggiore copertura di news finanziarie.

Grazie a questi inserimenti il canale ha raggiunto ottimi risultati (media mensile di 1.300.000 pagine viste e 310.000 utenti unici) che dimostrano l’interesse degli utenti nei confronti del mondo economico-finanziario: per questo motivo LaStampa.it, grazie alla collaborazione con Message, ha deciso di incrementare l’offerta informativa della sezione economia e finanza attraverso la realizzazione di nuovi servizi legati ai contenuti redazionali e alla componente numerica, in particolare con l’inserimento di servizi aggiuntivi destinati esclusivamente agli utenti registrati.

L’elemento più innovativo del canale è “My Money” attraverso il quale i lettori registrati, possono gratuitamente gestire un’area totalmente personalizzata nella quale gli strumenti a disposizione consentono di tenere sotto controllo le informazioni desiderate: notizie, andamenti e quotazioni.

“My Money” comprende dei servizi differenziati (My Page, Portafoglio, Listino Personale) per le esigenze di ciascun utente.

My Page che consente di personalizzare la propria pagina di accesso, scegliendo i contenuti da mostrare nella pagina personale. Una volta effettuata la scelta, ogni singola finestrella di contenuto può essere aggiornata, modificata, e disposta a piacimento nella pagina.

Portafoglio che permette di simulare un portafoglio di investimento, monitorando contemporaneamente azioni, fondi e liquidità. Modificando ognuno dei tre, il portafoglio si aggiorna in tempo reale, mostrando la situazione finale e la performance. Uno strumento utile per simulare scenari differenti in modo rapido ed efficace.

Listino Personale è uno strumento per inserire azioni e fondi in un listino simulato, ed avere costantemente sotto controllo l’andamento dei propri preferiti. La performance dei titoli e dei fondi scelti è così sempre in evidenza a colpo d’occhio.

“My Money” è, dunque, un servizio ad elevata interattività che, grazie a un’interfaccia user friendly, permette ai lettori di accedere rapidamente all’area personale nella quale trovano informazioni che si contraddistinguono per qualità, completezza e competenza.

A completamento della “My Money”, il nuovo canale offre anche le newsletter e il servizio Educational.

Con cadenza quindicinale, i lettori registrati riceveranno direttamente nella loro posta elettronica approfondimenti e segnalazioni relative ai contenuti presenti nel canale on line.

La sezione economia-finanza de LaStampa.it si prefigge lo scopo di garantire un’informazione completa per tutti. Così con il servizio Educational si propongono degli articoli a carattere informativo che arricchiscono la base di contenuto dedicata ai lettori che desiderano conoscere meglio le tematiche economico-finanziarie relative ai fatti di attualità (banca mondiale, legge finanziaria, class action).

I fondi di investimento e le obbligazioni vanno a completare l’analisi e le quotazioni di borsa con anagrafica, rendimenti e loro rappresentazione grafica.

Grazie a Publikompass, concessionaria di pubblicità dell’Editrice La Stampa, il lancio del nuovo canale di economia e finanza de LaStampa.it può già annoverare fra i suoi investitori pubblicitari InfoCamere. La società di informatica delle Camere di Commercio lo ha infatti scelto per presentare www.registroimprese.it , il portale realizzato con l’obiettivo di mettere a disposizione di tutti l’intero patrimonio informativo contenuto nelle principali banche dati camerali (oltre al Registro Imprese, quella dei Protesti, Marchi e Brevetti, EBR – European Business Register, eccetera). Attraverso una modalità di interrogazione estremamente semplice è possibile infatti accedere alle informazioni richieste, rispondendo così in tempo reale alle esigenze di imprese, professionisti, associazioni di categoria e privati cittadini.


Comments

comments

Leave a Reply