L’Azienda Italia perde più del previsto

 

Nel primo trimestre dell’anno il prodotto interno lordo italiano è calato del 6% rispetto allo stesso trimestre del 2008 e del 2,6% in confronto al trimestre precedente. Lo ha comunicato l’Istat correggendo la stima preliminare diffusa a maggio, secondo la quale il calo tendenziale era del 5,8% e quello congiunturale del 2,4%. Entrambi i dati sono i peggiori dall’inizio della serie storica nel 1980. Per l’ economia italiana si tratta del quarto calo del Pil consecutivo, sia su base trimestrale che annuale. Il dato acquisito per il 2009 è pari a -4,7%, contro il -4,6% stimato dall’Istituto di statistica a maggio.

Nel riferire i nuovi dati sul trimestre l’Istat annuncia inoltre che in termini congiunturali le importazioni sono diminuite del 9,2% e le esportazioni dell’11,8%. La spesa delle famiglie residenti è diminuita dell’1,1%. In termini tendenziali, l’export è sceso del 21,7%, l’import del 17% e la spesa delle famiglie residenti è diminuita del 2,6%.


Comments

comments

Leave a Reply